Come può essere facile…

Molte volte l’impassibilità accompagna lo sguardo di chi ha davanti a sè una campagna sociale. Spesso l’attenzione verso immagini tremende si perde facilmente e in un batter d’occhio si  rivolge  altrove. Siamo continuamente bombardati da  messaggi e davvero pochi sono quelli che riescono ad attraversare lo strato dell’indifferenza.

Questa volta no. Davanti a questa immagine non si può rimare imperturbati.

L’associazione benefica Feed SA si occupa di raccogliere fondi per acquistare cibo per bambini in difficoltà in Africa. La TBWA è l’agenzia alla quale si è affidata per la realizzazione di questa campagna. Una campagna di sensibilizzazione verso una problematica in crescente aumento e troppe volte ignorata.

La semplicità di una decalcomania applicata in un carrello della spesa di un supermercato riesce a veicolare efficacemente un importante messaggio. Per chi non si sentisse coinvolto emotivamente dall’immagine, il claim firma alla perfezione la campagna: See how easy feeding the hungry can be? (Vedi come può essere facile nutrire gli affamati?)

E’ un’azione che colpisce e agisce nella realtà quotidiana, nel luogo che più si lega a questa problematica: un supermercato. E’ proprio  in quel contesto che la riflessione e il pensiero vengono stimolati. E’ in quel preciso momento di spensieratezza che si offrono degli spunti di meditazione.

Chapeau! Indubbiamente un’esemplare azione di guerriglia!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: