Parigi e la pioggia di mobili

20 aprile 2009

Qualche giorno fa in rete si sono diffusi questi video:

Si ipotizzava un’azione dell’Ikea. L’azienda svedese infatti è nota per la sua non convenzionalità.

Ma questa volta Ikea non c’entra.

L’allestimento delle nuove vetrine di Conforama, azienda europea di mobili e accessori, hanno svelato il mistero:

I video della “pioggia” di mobili nel centro parigino, sono stati sapientemente creati e diffusi in rete dalla stessa azienda. Lo scopo era pubblicizzare un nuovo punto vendita.

Conforama ha realizzato un’operazione di viral marketing in perfetta regola.

Ecco il video reveal:

Fonte: Quietglover


“Se i muri potessero parlare”… a volte lo fanno davvero!

20 aprile 2009

“Uno dei principali motivi dell’enorme successo di Jameson è la capacità della marca di stabilire una connessione personale con i consumatori” Wayne Hartunian, Brand Director

Jameson è un wisky irlandese che nel dicembre del 2008 ha progettato una campagna promozionale volta a comunicare la capacità del brand di ascoltare i propri consumatori. Sotto il claim “Are you talking to me?” si racchiude l’insieme delle iniziative che hanno coivolto le città di New York e Los Angeles.

I muri delle città hanno ospitato dei particolarissimi outoor interattivi. Delle proiezioni che conversano con i passanti, in particolar modo ventenni e trentenni.

Stai parlando con me? E’ ciò che molti passanti sbigottiti si sono chiesti quando l’insolito “manifesto” iniziava un’amichevole chiaccherata.

Più chiaro di così… Una marca che realmente conversa e dialoga, che stabilisce una relazione tu x tu con i consumatori. Dimostrazione più concreta non poteva esserci.

Fonte disruption