Sta per nascere…

21 Mag 2009

Eccoci. Solita e-mail. Oramai √® un appuntamento fisso. ūüėÄ

In questa, il nostro pap√† ci mostra un’ecografia.

Roma 21/05/09

Dalle ecografie che si susseguono
in questi giorni ce n’√® una un p√≤
particolare..

Il piccolo Quirino intento a ragionare..
poi ad un tratto spunta fuori
una lampadina.

In effetti abbiamo seguito i consigli
di un musicoterapeuta per svilupparne
la creatività.

Abbiamo forse esagerato?

Il [curioso] papà

P.s.
Ci dicono che potrebbe nascere a momenti.

Dot. Com. Tucurio

Allegato:

IMG_1852

Il “beb√®” sta per nascere a momenti. Credo che a breve sar√† rivelato chi, e soprattuto cosa, c’√® dietro questi messaggi.

Terzo giorno: il dilemma del nome

Nuovo indizio dal futuro papà…

E-mail enigma da un futuro papà


Shopping Bag non convenzionali

21 Mag 2009

Da oggetto funzionale per facilitare il trasporto dei beni acquistati è divenuto con il tempo uno strumento di personalizzazione e di differenziazione dalla concorrenza. Di cosa sto parlando? Della shopping bag.

Se originale e di forte impatto visivo, pu√≤ divenire un elemento di rafforzamento dell’immagine del brand. Ed √® soprattutto grazie all’unconventional che assume sempre nuovi ed inaspettati significati.

Dalla Francia ci proviene questa originale shopper ideata dall’agenzia Ogilvy.

Tom of Finland, popolare icona gay, era un artista finlandese noto per le sue illustrazioni omoerotiche e la sua linea di profumi. Ogni qual volta si acquista una sua creazione la si riceve in questo “malizioso” sacchetto di carta. I chiari riferimenti erotici sono perfettamente in linea con l’attivit√† svolta dall’artista e con le sue opere.

Questo sacchetto √® la dimostrazione che anche un semplice sacchetto, se ben progettato, comunica l’identit√† di un brand.


Unknown

Solitamente, quando ritengo appropriato, richiamo operazione del passato, ed è per questo che vi propongo questa interessante raccolta di shopping bag  trovata su Slideshare.

Non ci sono approfondimenti, quindi, nel caso vogliate sapere di pi√Ļ, non esitate a chiedere. ūüėČ



National Geographic Channel: pranzo da galeotto

21 Mag 2009

Sul National Geographic Channel sono andati in onda  una serie di documentari shock che raccontano cosa accade ogni giorno nei peggiori carceri Americani e il deplorevole trattamento subito dai prigionieri.

La campagna promozionale è avvenuta nelle mense parigine. Protagoniste le tovagliette di carta dei vassoi raffiguranti il disgustoso pasto preparato per i detenuti.

L’agenzia ideatrice √® la H Paris.

Immagine8

Fonte: Adsoftheworld