SOS: Save our swarm

8 settembre 2010

Le installazioni con l’utilizzo di animali non sono certo una novità, ma è la prima volta che a “scendere  in campo” sono le api.

Con lo scopo di sensibilizzare sul grave  problema della progressiva scomparsa di questi indispensabili insetti, è stato realizzato in Inghilterra questo billboard vivente.

Per attirare il gigantesco sciame di api e riuscire a dar vita al messaggio “SOS: Save our swarm” sono stati utilizzati i feromoni delle api regine.

L’azione è stata sponsorizzata dalla Banrock Station , un’azienda produttrice di vino, che garantisce di donare una percentuale delle vendite delle tre edizioni speciali del loro vino alla Plan Bee per la difesa delle api.

Fonte: Osocio


Tipp-Ex: un cacciatore “interagisce” con un orso

8 settembre 2010

L’interattività è la chiave del successo. Il coinvolgimento e la partecipazione sono quel quid in più che fa la differenza.

A conferma di ciò basta vedere la grande diffusione ed i feedback positivi che sta avendo in rete la nuova campagna della Tipp-Ex (azienda tedesca leader nella produzione di correttori).

Quello che può sembrare il video di una noisosa e alquanto banale storiella del solito cacciatore in un bosco e del pericoloso orso bruno che si avvicina alla sua tenda, si trasforma ben presto in un divertente video interattivo.

Ad un certo punto della storia, infatti, allo spettatore si offre la possibilità di decidere le sorti dell’orso: il cacciatore sparerà o no?

Entrambi le scelte portano ad un inaspettato risultato: il cacciatore prende il correttore Tipp-Ex dal banner vicino e cancella dal titolo la parola “shoots” lasciando uno spazio bianco.

Il cacciatore, dopo aver “corretto” e cancellato dal titolo “shoots”, invita ad inserire una nuova parola riscrivendo il finale.

Sono tantissimi le alternative, è davvero spassoso stare lì a scovarle tutte 😉

Buon divertimento!

Agenzia: Buzzman

Fonte: I believe in advertising


Proprio così, il Guerrillero ritorna…

2 settembre 2010

Dopo quasi un anno eccoci qua, un bella spolverativa al blog e si riparte con grande entusiasmo e rinnovata passione!
Sono pronta più che mai a tornare a curiosare nel mondo della comunicazione.

Mi scuso enormente  per questi mesi di silenzio ma quello che è appena passato è stato davvero un periodo da dimenticare. Ma, bisogna dirlo, non tutto è da buttare… no no affatto, difatti mi sono laureata con il massimo dei voti e non posso che essere tanto soddisfatta 🙂

Comunque bando alle ciance… Dopo questo lungo, ma doveroso, preambolo vediamo un pò cosa ci offre l’universo della creatività.

Oramai siamo tutti rientrati dalle vacanze, l’estata è giunta al termine ma l’ultima strabiliante missione firmata ImprovEverywhere ci riporta sulle spiagge, precisamente a Coney Island/Brighton Beach.

I tantissimi che hanno partecipato alla missione sono scesi in spiaggia vestiti di tutto punto, mica con semplici e banali costumini, comportandosi come normali bagnanti in una qualunque giornata di mare.

L’effetto sortito potete ben immaginarlo… Charlie Todd e il suo gruppo hanno colpito ancora!

Gustatevi il video 😉

Fonte: ImprovEverywhere


Assassinio alla fermata

28 ottobre 2009

Una delle scene più celebri della storia del cinema è senz’altro l’assassinio nella doccia di Psyco e non si può negare che questo ambient lo riporta alla mente.

Si tratta di un’operazione firmata dall’italiana DDB per promuovere Cluedo, gioco da tavolo tra i più conosciuti della Hasbro.

hasbro_1hasbro2

Fonte: Adsoftheworld


L’asma ti soffoca

28 ottobre 2009

Questo è l’esempio lampante di come una campagna, anche se fatta su un mezzo tradizionale (la stampa) può ridefinirsi in modo non convenzionale. Basta un pizzico di inventiva e anche l’involucro di plastica delle riviste consente di veicolare un messaggio, questo: l’asma provoca una forte sensazione di soffocamento.

La campagna è stata realizzata dall’agenzia neozelandese Ogilvy Auckland a sostegno della raccolta fondi per Asthma Foundation.Asthma_Magazine_Insert

Fonte: Ibelieveinadv

A quanto pare questa campagna, però, sembra peccare un pò nell’originalità… guardate qui.


Ratatouille in onda su HBO

28 ottobre 2009

Invece dei consueti volantini nella cassetta della posta la JWT,Uruguai, ha realizzato questi simpatici cartoncini.

Posti davanti alle porte di alcune abitazioni davano l’impressione che ci fosse la tipica buca dei topolini dei cartoon. Ed è proprio uno dei topolini più conosciuti che si voleva pubblicizzare: Ratatouille e la sua messa in onda sul canale satellitare HBO.

ratatouille2

Fonte: Comunicadores


Non si può rinunciare al big match…

22 ottobre 2009

Perdersi l’attesa partita di Champions League Real Madrid – Milan.

Questo hanno rischiato 1000 tifosi rossoneri che ieri sera sono stati costretti chi dal proprio capo, chi dalla propria fidanzata a rinunciare all’incontro di calcio per assistere ad un concerto del quartetto d’archi «Die Schnuren»all’Auditorium Mahler di Milano.

Fortunatamente per i malcapitati si trattava di uno scherzo sapientemente ideato da Heineken in collaborazione con Gazzetta dello Sport.

Queste sono le azione che rendono il non convenzionale una strategia vincente!

Buona visione 🙂

Per maggiori info potete leggere l‘articolo del giornalista Gaetano De Stefano di Gazzetta.it, una delle “vittime” dello scherzo.