Effetto Axe

20 Mag 2009

Ultima operazione per Axe e il suo irresistibile “effetto”.

La creatività dell’agenzia When Gee di Seoul si è sbizzarrita nel trasformare la facciata di un dormitorio per studentesse nella pagina di un enorme calendario. In ogni finestra è rappresentata una donna differente.

Il concept credo sia immediato: l’uomo che utilizza Axe può avere una donna diversa ogni giorno.

Immagine1

AXEschedule2

Fonte: Adsoftheworld

Come detto, questa è solo l’ultima in ordine cronologico.

In passato Axe ha realizzato delle campagne straordinarie. In molte è innegabile l’esplicito riferimento alla sfera sessuale ed erotica e, bisogna ammetterlo, a volte sconfinate nel cattivo gusto.

Cosa dite ne rivediamo alcune?

Partiamo da questa campagna di stickering.

I cartelli dell’uscita di sicurezza e di un bagno pubblico, grazie ad un semplice adesivo, si trasformano nel supporto della campagna del deodorante dalle “attrattive” caratteristiche.

axe

axe_toilet

*****

Ancora uno sticker. Questa volta si mostrano gli “effetti collaterali” dell’uso di Axe.

Agenzia BBH, Singapore.

Babe On Board

*****

Un direct tanto semplice quanto efficace.

axe_bierdeckel

*****

I bagni pubblici sono una location spesso utilizzata per operazioni non convenzionali.

Agenzia Brandcom, Emirati Arabi.

2axe2

298246191_82229ebd7b_o

axe ads1

*****

Agenzia Lowe Ginkgo, Uruguay.

Questi adesivi sono stati collocati nei bagni maschili delle principali discoteche di Montevideo, Uruguay.

Immagine9

*****

Un risultato certo. Axe Shower Gel + acqua = tante donne.

Immagine11

*****

Con il tocco di creatività di Axe anche dei banali asciugamani assumono nuovo significato.

Agenzia: Lowe Mena, Dubai.

Immagine6

*****

Galleria di Sao Paulo, Brasile.

aa53bb6e6e043461ad98c8b7dcbbd1ae

*****

Un tappetino per il mouse firmato Axe.

Immagine13

*****

Ultima, ma non in importanza ed eccezionalità, anzi, è l’operazione di ambush marketing o marketing d’imboscata.

L’ambush marketing è una tecnica di guerriglia marketing che consiste nell’infiltrare elementi di una comunicazione pubblicitaria di un determinato brand all’interno di un evento già sponsorizzato da altre aziende.

Questa tecnica è stata messa in pratica durante una maratona femminile.  A 100 metri dalla partenza, un uomo con una t-shirt nera firmata Axe attraversa le transenne e dopo essersi spruzzato il deodorante, incomincia a correre.

Effetto visivo assicurato: 6000 donne inseguono un uomo attirate dall’effetto Axe.

Agenzia Uncle Grey, Aarhus  Danimarca.

3095433706_99dbf16bdf_o

Per saperne di più e scoprire altre campagne visitate questo blog interamente dedicato all’ Axe Effect: Axeads

Annunci

The Bom Chicka Wah Wah’s

7 aprile 2009

Come avevo preannunciato, ci fu un nuova operazione promozionale della Axe, del tutto simile a Silky Kumar. Questa volta, però, si trattò di una girlband “The Bom Chicka Wah Wah’s”. Differentemente dall’azione precedente il messaggio del video è chiaro ed esplicito. Si intuisce al volo che si tratta della promozione di un deodorante.  Il concept “Effetto Axe” è perfettamente reso dalle immagini del videoclip.

Buona visione 🙂

Successivamente furono diffusi vari spot in stile Bom Chicka Wah Wah’s.

Per chi fosse incuriosito ne posto i link di alcuni :

Supermarket

Dinner Party

Teacher

Restaurant

Dentist


Silky Kumar

7 aprile 2009

Ho deciso, questo post inizierà con un video.

Allora? Cosa ne pensate?

Sicuramente vi starete chiedendo cosa centra questo videoclip con il guerriglia marketing. Si, il cantate è alquanto stravagante e curioso, “degno” di rilievo, ma perchè postarlo?

E’  giunto il momento delle spiegazioni. Nell’estate del 2007 in India si diffuse una vera e propria “Silkymania”. In pochi mesi Silky Kumar ebbe una popolarità inimmaginabile, divenne un vera star bolliwoodiana. Il videoclip del suo brano di successo “Scent of Desire” trasmesso ogni 20 minuti su MTV, un vero tormentone. Presente  su Youtube, Myspace e Facebook. Le fan impazzivano per lui. In programma un tour estivo per l’Asia  come dimostra questo video:

Poi la rivelazione. A settembre con grande sbalordimento generale si scoprì che era un fake, un falso. Presentato sotto forma di notizia fu annunciato che Silky Kumar era stato catturato e  consegnato alle autorità, il segreto del suo successo fu svelato: Silky era un dipendente di laboratorio e aveva rubato la nuova formula Axe. Spiazzando tutti si rivelò che si  trattava di un’azione promozionale della nuova linea della  Axe in Asia e ovviamente la notizia del suo arresto un ulterirore elemento della strategia, Silky Kumar è in realtà un attore.

Per chi volesse vedere lo spot per il lancio della nuova linea Axe ecco il link:  The Axe effect

Il concept era: Silky Kumar, uomo dal talento inesistente e incarnante tutti i difetti maschili, è riuscito ad ottenere popolarità e successo con le donne grazie alla nuova formula Axe, grazie all’ “Effetto Axe“. La creazione di questo personaggio e della sua storia  ha contribuito a rafforzare la promessa della marca  – l “Effetto Axe” e i vantaggio nel gioco del corteggiamento. Il buzz ha creato forte entusiasmo e coinvolgimento contribuendo al rilancio della Axe. Fu un’operazione di enorme successo, un approccio nuovo e innovativo di presentare il concetto di marca.

Silky Kumar non fu l’unico caso… To be continued