Non si può rinunciare al big match…

22 ottobre 2009

Perdersi l’attesa partita di Champions League Real Madrid – Milan.

Questo hanno rischiato 1000 tifosi rossoneri che ieri sera sono stati costretti chi dal proprio capo, chi dalla propria fidanzata a rinunciare all’incontro di calcio per assistere ad un concerto del quartetto d’archi «Die Schnuren»all’Auditorium Mahler di Milano.

Fortunatamente per i malcapitati si trattava di uno scherzo sapientemente ideato da Heineken in collaborazione con Gazzetta dello Sport.

Queste sono le azione che rendono il non convenzionale una strategia vincente!

Buona visione 🙂

Per maggiori info potete leggere l‘articolo del giornalista Gaetano De Stefano di Gazzetta.it, una delle “vittime” dello scherzo.


Anfiteatro Flavio firmato Heineken

5 giugno 2009

Come ben si può vedere l’immagine che segue è una campagna stampa. Realizzata dalla JWT di Milano per l’Heineken, sponsor della UEFA Champions League.

heinekencolosseum

Ma l’operazione promozionale non si è fermata alla campagna tradizionale e si è spinta verso il non convenzionale. Il Colosseo composto di birre Heineken, è stato realmente realizzato per la finale che si è tenuta a Roma il 27 Maggio. La “colossale” istallazione è stata esposta alla stazione di Roma Termini fino al 31 Maggio.

Un Colosseo di Heineken a Roma per la finale di Champions

Fonte: Ninjamarketing


La riposta di Heineken: “Walking Fridge”

25 aprile 2009

Il successo in rete dello spot dell’Heineken “Walk in fridge” è stato indiscutibile.

Per coloro che  se lo sono perso, eccolo:

Sono susseguiti molti  spoofs users generated .

Tra le parodie più riuscite c’è sicuramente quella di un’aziende competitors, Bavaria.

Ecco il video:

Fin qui nulla di nuovo.

Ma qualche giorno fa compare in rete un nuovo video. Il follow up dell’Heineken.

Heineken risponde a tutto ciò con un video dal titolo “Walking Fridge”.

Cosa ne pensate? Divertente vero?