Finalmente è nato!

22 Mag 2009

Il tanto atteso “bebè” è nato!

Ecco l’ultima e-mail:

Roma 22/05/09

E’ nato!!!
Piccolo, ma in attesa di crescere,
tra i festeggiamenti dei cari e
l’emozione di noi genitori è apparso
in ottime condizioni di salute
nonostante il bizzarro aspetto color
arancione.

Per inviare i primi messaggi di auguri
invito amici e parenti su
http://tooquoque.wordpress.com/

TuQu Dot Com [per gli amici]

PullBow_Orange

Si tratta di Tooquoque.com (ecco spiegate le iniziale TQ) un nuovo portale (spiegato anche il Dot.Com). Più precisamente un social network, il primo in Italia, che si occupa di video arte, comunicazione sociale e pubblicità non convenzionale.

Queste sono le aspirazioni per il futuro del nostro “bebè”: “Sarò uno spazio aperto a tutti i creativi, dove condividere idee e partecipare a contest di video, grafica e di scrittura per produrre innovative campagne pubblicitarie e di comunicazione create direttamente dagli utenti.” [http://tooquoque.wordpress.com/]

Voi cosa ne pensate?  Siete rimasti delusi o l’attesa è stata ben ripagata?

Sta per nascere…

Terzo giorno: il dilemma del nome

Nuovo indizio dal futuro papà…

E-mail enigma da un futuro papà

Annunci

Sta per nascere…

21 Mag 2009

Eccoci. Solita e-mail. Oramai è un appuntamento fisso. 😀

In questa, il nostro papà ci mostra un’ecografia.

Roma 21/05/09

Dalle ecografie che si susseguono
in questi giorni ce n’è una un pò
particolare..

Il piccolo Quirino intento a ragionare..
poi ad un tratto spunta fuori
una lampadina.

In effetti abbiamo seguito i consigli
di un musicoterapeuta per svilupparne
la creatività.

Abbiamo forse esagerato?

Il [curioso] papà

P.s.
Ci dicono che potrebbe nascere a momenti.

Dot. Com. Tucurio

Allegato:

IMG_1852

Il “bebè” sta per nascere a momenti. Credo che a breve sarà rivelato chi, e soprattuto cosa, c’è dietro questi messaggi.

Terzo giorno: il dilemma del nome

Nuovo indizio dal futuro papà…

E-mail enigma da un futuro papà


Terzo giorno: il dilemma del nome

20 Mag 2009

Consueto appuntamento delle 5 di pomeriggio con il nostro papà.

Terza e-mail:

Roma 20/05/09

Sto cercando di convincere la mamma..

Voglio chiamarlo Quirino, così
non dimenticherà mai le sue origini romane.

In più questo nome, in latino, significa
“unione di cittadini”.

Tucurio Quirino, che ve ne pare?

Il [quasi] papà

Dot. Com. Tucurio

Terza immagine allegata:

IMG_1850 (1)

Questa volta non voglio pronunciarmi… aspetto qualche suggerimento da voi.

Forza, provateci a capire di cosa si può trattare.

Il nostro papà però, bisogna dirlo, non è che offra indizi molto chiari. 😦

 

Nuovo indizio dal futuro papà…

E-mail enigma da un futuro papà


Nuovo indizio dal futuro papà…

19 Mag 2009

La secondo e-mail non si è fatta attendere. Questa volta firmata dal “tra poco papà”.

Il messaggio:

Roma 19/05/09

L’attesa è incredibile e fa fare

acquisti avventati.

Questa mattina mi sono impossessato

di un biberon arancione 🙂

Il [tra poco] papà

Dot. Com. Tucurio

L’allegato:

IMG_1848

Azzardo una nuova ipotesi?

Un commento di oggi mi ha incuriosita e non so per quale motivo l’ho associato al nostro futuro papà, anche se ad inviarlo è una donna. Dopo aver risposto al commento, controllo la posta e vedo l’e-mail.

Lo riporto: “eh non c’è nulla da fare..la nuova comunicazione passa attraverso nuovi mezzi di marketing e strategie ben definite. Trovo gli advergame molto utili. Ne sto preparando uno proprio in questi giorni. A presto e complimenti per il blog. Mediaevoluto press”.

Mediaevoluto.. insolito come username. Piccola ricerca in google e cosa trovo? Una notizia sul blog Mediaevoluto che annuncia la nascita del sito web. Notizia confermata anche qui.

Centrerà qualcosa?

La firma del nostro papà è Dot.Com. che potrebbe essere il dominio, cioè .com.

Qualche suggerimento? Che ne pensate?

Nel caso la mia avventata supposizione fosse sbagliata, mi scuso con chi ha lasciato il commento e, spero la veda come pubblicità gratuita per il suo nuovo progetto… 😉

E-mail enigma da un futuro papà


E-mail enigma da un futuro papà

18 Mag 2009

Le e-mail enigmatiche sono una nuova moda?

Questa sera ho ricevuto una strana e-mail.

No, non si tratta ancora di Gatto Puzzo. Quella “storia d’amore” ha avuto il suo epilogo.

Il messaggio è un annuncio di nascita da un “futuro papà”, un certo Dot. Com. Tucurio.

Ecco il contenuto:

Roma 18/05/09

Scrivo per ingannare il tempo.
La mia creatura dovrebbe vedere
la luce da un momento all’altro.
Sono molto teso, è la prima volta..

Il [futuro] papà

Allegata vi è questa immagine:

IMG_1841

Sarà un teaser? Di cosa?

La buttò lì… a Dot. Com. corrispondono due web agency. Possibile che sia un modo per stuzzicare la curiosità e creare  attenzione su un loro ultimo lavoro? Voi cosa ne pensate?

Come sempre, non ci resta che aspettare nuove mosse…

To be continued

 


Viral per Antichrist?

8 Mag 2009

Bloguerrilla è tra i blog che apprezzo di più. E’ sempre aggiornatissimo e di grande competenza.

Tra gli articoli pubblicati oggi c’è un viral alquanto inquietante :S

Un viral che ha tutta l’aria di teaser. Tra le varie ipotesi di soluzioni alcune sono molto convincenti.

Sullo schermo alla fine del video infatti si legge Antichrist, titolo di un nuovo horror che uscirà nelle sale a fine maggio.

Devo ammettere che inizialmente non avevo notato la scritta. Fifona come sono mi ero fatta impressionare dal video.

Lo propongo a voi. Cosa ne pensate? Chi si cela secondo voi dietro questo viral?


Facebook e il tag di troppo

28 aprile 2009

valeria_non_perdona_volantino1

Questo è il volantino vendicativo che pochi giorni fa ha tappezzato la Capitale.

Come è facilmente intuibile dal messaggio, una “sfortunata” quasi sposina è venuta a conoscenza della seratina festaiola del suo futuro sposo tramite Facebook. A meno di tre settimane dal matrimonio, il promesso sposo sembra essere andato un pò oltre ad una divertente serata per l’addio al celibato.

Ripercorriamo la vicenda andando con ordine.

I due protagonisti, Valeria Fava e Antonio Brucardi, hanno annunciato sul popolare social network, il loro matrimonio attraverso un evento “Matrimonio di Valeria Favi e Andrea Brucardi”.

In un giorno emblematico, il 25 Aprile festa della Liberazione, gli amici dello sposo pubblicano un nuovo evento “Liberiamo Antonio Brucardi! Festa di addio al celibato”. Ecco la descrizione dell’evento:

“Nel giorno della Liberazione, ci sembra doveroso fare un ultimo tentativo per salvare un nostro caro amico, Antonio Brucardi, dal matrimonio ormai prossimo. La riuscita dell’operazione “addio al celibato” dipende solamente da noi. Tutti gli uomini selezionati saranno contattati segretamente per conoscere luogo esatto dell’operazione.
Iscrivetevi numerosi, il futuro di Antonio è nelle vostre mani!”

Ma la solidarietà maschile è stata,  forse,un pò eccessiva. Per documentare la festa, nella pagina dell’evento, viene caricata la foto dello scandalo. Antonio Brucardi che , come si vede nel volantino, trova riparo sotto questo “generoso balcone”.

La promessa sposa, a questo punto ex, viene a conoscenza del tradimento e attua la vendetta. I volantini vengono diffusi per tutta la città di Roma, come dimostra il video dell’azione.

Compare un nuovo gruppo creato dall’amica del cuore di Valeria “Non vuoi più sposarti? Fai come Antonio Brucardi!!”.

Tra le litigate dei due ragazzi pubblicate sui vari gruppi, sorgono i primi dubbi su tutta la vicenda .

Le stranezze e le coincidenze sono troppe. Tutti i protagonisti si iscrivono a Facebook quasi contemporaneamente. I profili sono tutti pubblici. Le conversazioni avvengono sul web. Infine, e non poco importante, la foto è un fotomontaggio riuscito, a questo punto, male.

Fase teaser di una campagna pubblicitaria? A quanto si dice, sembra proprio si. Anche se non ci sono ancora conferme.

L’8 maggio, data presunta del matrimonio, uscirà nelle sale cinematografiche “Feisbum”. Il film parla del mondo di Facebook e dei cambiamenti che questo social network porta nei rapporti interpersonali.

Altra coincidenza? A questo punto sembra palese. Uno degli episodi ha per protagonisti due ragazzi, Antonio e Valeria , e si intitola “Maledetto tag”.

Su Facebook, intanto, impazzano nuovi gruppi. Questa volta creati dai “non” sostenitori, tanto per citarne uno: “…quelli che NON andranno a vedere FEISBUM al cinema! Boicottiamo feisbum!”

L’operazione non è stata molto apprezzata dal popolo del web, che l’ha vissuta come offensiva in quanto la “bufala”, organizzata malissimo, è stata subito scoperta.

La conferma,è Feisbum