Durex Academy, studiare è un vero piacere

20 ottobre 2009

Concetti come co-creazione del valore, partecipazione, interazione, esperienza di consumo, dialogo sono ormai principi che il brand moderno deve far propri se vuole avere spazio nella società attuale.

La marca deve saper sfruttare le capacità, le conoscenze o per meglio dire l’expertise del consumatore. Consumatore che, oggi più che mai, è corretto definire prosumer (produttore e consumatore). Bisogna coinvolgerlo e  renderlo partecipe della realizzazione di un prodotto o servizio.

In un modo del tutto particolare la Durex sta percorrendo questa strada. Offre ai propri consumatori la possibilità di divenire dei co-produttori. Da ieri infatti è partita un’operazione molto innovativa: la “Durex Academy”.

n1478856239_6070

Basta un semplice click al link del sito per avere la possibilità di iscriversi e partecipare alla selezione per diventare Collaudatore/Collaudatrice dei prodotti Durex per tutto il 2010.

Effettuata l’iscrizione, l’aspirante collaudatore/collaudatrice dovrà seguire le 4 sessioni dei Corsi di Feeling, Libertà e Divertimento. Ad ogni fine sessione affronterà dei test che gli daranno un punteggio per partecipare alla selezione finale. Il tutto correlato da videolezione di ripasso della professoressa Clara.

Alla fine dei corsi i ragazzie e le ragazze con il punteggio più alto passeranno ala seconda fase nella quale sarà chiesto loro di realizzare ed inviare una mini-tesina e un video in cui spiegare le motivazioni per cui Durex dovrebbe sceglierli. Il ragazzo e la ragazza che più di tutti dimostreranno di rappresentare lo spirito Durex saranno eletti Collaudatore e Collaudatrice.

Fonte: MyMarketing

Annunci

Promozione riservata agli umani per District 9

31 maggio 2009

District 9 è un film fantascientifico che uscirà nelle sale il 14 Agosto negli USA e il prossimo autunno in Italia.

Prodotto dalla Wignut Film di Peter Jackson, la pellicola è tratta  da un cortometraggio di successo dello stesso Neil Blomkamp, regista e scrittore di District 9, intitolato Alive in Joburg.

La trama: un gruppo di alieni sbarca sulla terra e finisce in un ghetto sudafricano, dove viene sfruttato da una multinazionale.

Da qualche settimana è online il primo trailer originale del film. La promozione, però, è cominciata in maniera non convenzionale la scorsa estate al San Diego Comic-Con (una mega-convention dedicata a fumetti e film di fantascienza e non solo). Sono stati collocati accanto alle toilette e in varie zone accessibili al pubblico dei cartelli che vietavano l’ingresso agli alieni.

Il cartello verticale recita “Bagno riservato unicamente agli umani”, mentre nell’insegna orizzontale si legge “Accesso riservato agli umani! I non-umani sono banditi”.

district9-forhumansonly-bathroom

district9-forhumansonly-cci-banner

E’ recente la comparsa di questi nuovi cartelli su alcune panchine di Los Angeles.

I cartelli avvertono gli alieni a non utilizzare le panchine, riservate agli umani, in quanto le “secrezioni aliene” potrebbero danneggiare il metallo. Chiamando il numero indicato, per segnalare i non-umani, si arriva a Multi National United, il sito della multinazione (fittizia).

d9bench

Oltre al già citato sito della spietata corporation Multi National United è online il sito ufficiale  d-9.com, al quale si può accedere come umani o come alieni. Infine è stato realizzato MNU Spread Lies da un blogger alieno. Sul blog degli alieni c’è anche un video, inserito da una delle fantomatiche lettrici del blog, di una manifestazione di protesta, da parte di umani, contro la MNU e la disuguaglianza fra alieni e umani.



Susan Boyle sbarca su The Sims 3

29 maggio 2009

Una donna bruttina , impacciata e un pò goffa. Mai stata baciata. Età 47 anni ma, per dirlo carinamente, dall’aspetto molto più maturo. Un talent show (Britains Got Talent:), un palco e una voce meravigliosa. Pochi minuti sono bastati per zittire chi ridacchiava e lasciare tutti senza parole.

Capito di chi si tratta? E’ impossibile che la risposta sia no.

Susan Boyle.

Se ne parla da settimane della sua performance. Le visualizzazioni dei video hanno raggiunto numeri impronunciabili.

Eccola:

Susan_Boyle

Date un pò uno sguardo anche al video. 😉

La EA games ha pensato bene di sfruttare la notorietà e il successo della Boyle creando un suo alter ego nel mondo del videogames The Sims. Per promuovere The Sims 3, e farle gli auguri per la prossima finale dello show, è stato diffuso in rete questo viral:


Viral per Antichrist?

8 maggio 2009

Bloguerrilla è tra i blog che apprezzo di più. E’ sempre aggiornatissimo e di grande competenza.

Tra gli articoli pubblicati oggi c’è un viral alquanto inquietante :S

Un viral che ha tutta l’aria di teaser. Tra le varie ipotesi di soluzioni alcune sono molto convincenti.

Sullo schermo alla fine del video infatti si legge Antichrist, titolo di un nuovo horror che uscirà nelle sale a fine maggio.

Devo ammettere che inizialmente non avevo notato la scritta. Fifona come sono mi ero fatta impressionare dal video.

Lo propongo a voi. Cosa ne pensate? Chi si cela secondo voi dietro questo viral?


Se non vi fidate, provate!

4 maggio 2009

Rimaniamo in tema “capienza” ma ci spostiamo decisamente di settore.

Dall’ambient della Sharp passiamo ad un originale outdoor creato dall’agenzia Lukas Lindemann Rosinski ad Amburgo per Mercedes-Benz.

Posizionato tra altri outdoor, attira sicuramente l’attenzione per la sua particolarità. La capienza del furgone Sprinter della Mercedes non è solo pubblicizzata ma può essere verificata, basta entrarci! Infatti cosa può essere più convincente del veicolo stesso?

10781

Guardate il video della realizzazione e la reazione dei passanti. 😉

E visto che si parla di Mercedes vi mostro anche questo viral. Al centro della promozione c’è il sistema park assist.

.


Nike: Natural Running

27 aprile 2009

Nonostante le polemiche che ha sollevato,  il nuovo video della Nike sta facendo il giro del mondo. I click su youtube lo rendono il video più visualizzato della settimana.  La nuova campagna, grazie al tam tam che sta suscitando, è divenuto un perfetto caso di viral.

La Nike, con questo video, ha voluto rendere molto esplicito il concept della nuova linea di scarpe, le “Nike free 5.0”

Per un giorno intero è stato allestito un campo di addestramento, il Buttle Running Camp, in cui si sono raccolti un gruppo di atleti. Per allenarsi hanno corso duramente per le colline del campus. Un allenamento del tutto free e totalmente a contatto con la natura. Infatti, gli aitanti atleti, erano completamente nudi, scarpe a parte.

Il messaggio è chiaro:  le nuove nike sono talmente comode, leggere e aderenti che è come se si corresse a piedi nudi.