Se non le usi potresti pentirtene

5 maggio 2009

“Ci sono momenti in cui sarebbe meglio indossarle”

Cosa? Visitate questo mini-sito e avrete la risposta 😉

“The steamy room”

immagine2

In questa sexy e divertente modalità la Pearle Ottici, in Belgio, promuove l’acquisto delle lentine 🙂

Fonte: Roycod

Annunci

Advergame per la Regione Corsica

23 aprile 2009

Advergame: è  il risultato della crasi tra i termini advertising e game. E’ una strategia di marketing che utilizza il divertimento per sviluppare brand awareness e aumentare il traffico verso i siti web.

Si tratta di giochi interattivi progettati dalle aziende per la promozione del brand. In questo modo, attraverso l’intrattenimento, gli utenti sono esposti alla pubblicità senza che essa diventi troppo invasiva. Un messaggio promozionale troppo intrusivo, infatti, può ottenere l’effetto contrario ed essere  percepito come un elemento di fastidio.

Un advergame ben realizzato può innescare meccanismi di virilatà, quindi, diffusione spontanea.

E’ notizia di oggi la comparsa on line di un adveragame realizzato per la promozione del turismo sostenibile in Corsica. Il game, che si affianca alla tradizionale campagna offline, è stato realizzato dall’agenzia Go Up Communication di Milano per la Regione Corsica.

Una semplice registrazione al sito visit-corsica.it e l’avventura ha inizio.

Ci trasformiamo in un paladino che deve lottare contro i nemici della vacanza sostenibile: Mister Smog, Lady Trash, Incivilix, Decibellico e Incredibile Kaos. Il nostro avatar diviene l’impersonificazione del buon turista.

La campagna si basa su un preciso concept: “la purezza originale” e ha l’intendo di sensibilizzare i turisti ad adottare comportamenti eco-compatibili.

E’ un modo insolito di promuovere questa tipologia di campagne, ma affiancare al mktg tradizionale questi strumenti nuovi e diretti ne garantisce una maggiore diffusione . Il successo è garantito dal forte coinvolgimento che questi nuovi approcci creano.

Allora non mi resta che dire buon divertimento!

immagine31

Fonte: Marketing Journal